Newsletter N. 3/2013

Saturday 9th November Patrizia Gregori held a seminar on Centered Yoga at the Centered Yoga Academy – Dhyana Studio: 20 students took part and at the end there was a discussion on awareness. The meeting offered an opportunity to exchange opinions both with students of our school and with non students, who came to us interested by the subject of our meeting. There was a buffet offered to everyone at the end.

This was the first of a series of meetings planned for this year at the Centered Yoga Academy – Dhyana Studio. The next meeting is planned for the middle of December and the debate will be about the subject of freedom.

Continue reading

Newsletter N. 3/ 2013

Sabato 9 novembre Patrizia Gregori ha tenuto presso la Centered Yoga Academy – Studio Dhyana un seminario di pratica Centered Yoga, cui hanno partecipato 20 allievi e cui ha fatto seguito un dibattito sul tema della consapevolezza. L’incontro è stato un momento di confronto sia con gli allievi della scuola sia con persone esterne, richiamate dall’interesse verso l’argomento trattato. Al termine, ai 40 partecipanti intervenuti è stato offerto un buffet.

Questo appuntamento è stato il primo di un ciclo di incontri in programma per quest’anno presso la Centered Yoga Academy – Studio Dhyana. Il prossimo evento è previsto per la metà di dicembre e il dibattito sarà incentrato sul tema della libertà.

Continue reading

Newsletter N. 2/2013

On the 4th of May 2013 the ICYA started a new teacher’s training course for non-Italians. At the end of the week we attached a ‘fun’ weekend with new and old students – a kind of late birthday party.

Friday afternoon Barbara and Francesca held a general class.

In the evening there was a ‘concert’ with Dona on the piano, and Gianluigi, Dona’s piano teacher, who generously played for us. Patrizia sang and Paolo played the saxophone.

One might ask: why bother to go through all the effort to practice the piano and then play in front of students and friends as a non-professional. After all, I am a yoga teacher, not a pianist. Why go through the adrenalin rush?

Continue reading

Newsletter N. 2/2013

Il 4 Maggio 2013 l’International Centered Yoga Association ha iniziato un nuovo corso di formazione in lingua inglese per studenti non italiani. Alla fine della settimana di corso trascorsa insieme, abbiamo organizzato un weekend di ‘divertimento’ da trascorrere con vecchi e nuovi allievi, una specie di festa di compleanno ‘in ritardo’.

Venerdì pomeriggio Barbara e Francesca hanno tenuto una classe yoga. La sera c’è stato un concerto di pianoforte con Dona e Gianluigi La Torre, l’insegnante di piano di Dona, il quale ha generosamente suonato per noi. Patrizia ha cantato e Paolo ha suonato il saxofono.

Ci si potrebbe chiedere: perché impegnarsi a fare tutto questo sforzo per esercitarsi al pianoforte e poi suonare davanti a studenti e amici quando non lo faccio di professione? Dopo tutto, sono un’insegnante di yoga e non una pianista. Perché farsi venire una tale scarica di adrenalina?

Continue reading

Newsletter N. 1/2013

Dear Friends,

This Newsletter is way overdue, and I am sorry about that.

The Newsletter was conceived as a forum for Centered Yoga teachers to share their experiences both as practitioners as well as teachers.

So far I have received only one article.

As I have a ranch with many animals, am teaching many courses, and otherwise have a private life like everyone else, I cannot produce a six-page Newsletter on a monthly basis. Therefore this letter will from now on Bi-monthly.

Continue reading

Newsletter N. 1/2013

Cari amici,

questa newsletter è in grande ritardo e mi scuso molto.

La newsletter è stata concepita per creare un forum in cui gli insegnanti del Centered Yoga potessero avere la possibilità di condividere esperienze sia come professionisti che come insegnanti.

Fino ad ora ho ricevuto un solo articolo.

Visto che ho una fattoria con molti animali e tengo parecchi corsi, oltre ad avere una vita privata come tutti voi, non riesco produrre 6 pagine di articolo una volta al mese. Perciò d’ora in poi la ‘mia’ newsletter sarà bimestrale.

Continue reading

Newsletter Nr. 5/21st December 2012/ Winter Solstice

NON-LOCALITY

There is a Chinese proverb which says: “May you live in interesting times”.

I think that pretty well sums it up.

In a few days’ time, on the winter solstice, the precession of the equinoxes (http://en.wikipedia.org/wiki/Axial_precession) comes back to zero after 25,772 years, the solar system will be aligned with the galactic center and the sun will move into Aquarius after having lingered in Pisces for 2.500 years (http://www.share-international.org/archives/Science-tech/sci_rrPisces2Aquarius.htm ). A lot of stuff to which we are fortunate to be witnesses. I remember that in the sixties we speculated about the image of the man pouring out the water over the earth (Aquarius). The idea was that the era of Pisces, which is the era of organized religion, was coming to an end, and true spirituality would be poured out over the human race.

Continue reading

Newsletter N. 5/21 Dicembre 2012 / Solstizio d’Inverno

NON-LOCALITA’

C’è un proverbio cinese che dice: “Che tu possa vivere in tempi interessanti”. Penso che questo riassuma il tutto piuttosto bene. Tra pochi giorni, durante il solstizio d’inverno, la precessione degli equinozi ritorna a zero dopo 25,772 anni  (http://it.wikipedia.org/wiki/Precessione_degli_equinozi), il sistema solare si allineerà con il centro galattico e il sole entrerà nel segno zodiacale dell’Acquario dopo essere rimasto nei Pesci per 2.500 anni (http://www.share-international.org/archives/Science- tech/sci_rrPisces2Aquarius.htm).

Tanti cambiamenti e noi siamo tra i fortunati ad esserne testimoni.

Continue reading

Newsletter N. 4/2012

The first article is going to be a long one, so I will have to divide it in sections:

  • Locality and non-locality
  • Mindset or assemblage point
  • Intent

Part one:

One crisp August day in 1965 I was sitting in the living room of Chalet Tannegg, the house that Vanda Scaravelli had rented for Jiddu Krishnamurti, in Gstaad, Switzerland, for the summer. I was twenty-three years old and had come for my daily talk with him about ‘enlightenment’. I noticed on the coffee table a book by the title ‘A separate reality’, by Carlos Castaneda. Apparently Krishnamurti had just bought it and was reading it.

Continue reading

Newsletter N. 4/2012

l primo articolo sarà piuttosto lungo quindi lo dividerò in varie parti:

  • Località e non-località
  • Punto di assemblaggio
  • IntentoParte prima:In una fresca giornata d’Agosto del 1965 ero seduta nel soggiorno dello Chalet Tannegg, la casa che Vanda Scaravelli aveva affittato durante l’estate per Jiddu Krishnamurti a Gstaad in Svizzera. Avevo ventitre anni ed ero andata per fare la mia chiacchierata quotidiana sull’ “illuminazione”. Notai sul tavolino del salotto un libro dal titolo “Una realtà separata” di Carlos Castaneda. Sembrava proprio che Krishnamurti l’avesse appena comprato e lo stesse leggendo. Continue reading